Ebook nelle librerie fisiche

Una piccola grande rivoluzione: il lettore in negozio trova il libro in tutti i formati e un grande schermo per accedere alle risorse della rete. Come al check in degli aeroporti: se vuol fare da solo ha schermo e tastiera, se ha esigenze particolari va al banco e lì c’ è un libraio in carne e ossa che oltre a conoscere titoli e novità ha pratica del digitale. Può comprare uno dei 30mila titoli sugli scaffali o tornare a casa a ordinare il volume on line, trovare comodo farselo spedire in libreria, o pagarlo lì cash, o scaricarsi libri, musica e film su una chiavetta… Si chiama ampliamento delle occasioni di acquisto.

via L’ ULTIMA RIVOLUZIONE EBOOK E VOLUMI INSIEME – Repubblica.it.

Sulla fusione di Ibs e Melbookstore nella catena Ibs.it e la vendita degli ebook nelle librerie fisiche, tra le altre cose (nel Mel di Roma a partire da luglio, pare). Tutto molto bello, ma se libri, musica e film me li devo scaricare su una chiavetta e poi tornare a casa per poterne fruire… faccio prima a fare tutto a casa. Dove sarebbe il vantaggio per il cliente?

Annunci